ART WANTS TO REBORN

Un cianotico David di Michelangelo, icona popolare dell’Arte in tutto il mondo, in uno stato di ischemia tissutale causata dalla carenza di “apporto d’Arte”, dovuta all’inaspettato periodo di chiusura che ha privato tutte le arti, compreso il cinema, del pubblico, suo necessario flusso sanguigno.
Il David, segno di rinascita, invita a “ricaricarsi d’Arte”, a rigenerarsi di nuove energie con la trasfusione ricostituente che gli restituisce il suo marmoreo colore originario. Una panacea di stupore, una dose di bellezza e d’amore per l’Arte, pilastro della nostra storia, come suggerisce la colonna che sorregge l’opera.
Il racconto di Davide, un pastore, un uomo semplice che, armato di sola fionda, uccide Golia il temibile gigante, è uno degli episodi più famosi della Bibbia. Simbolo della fede, dell’intelligenza e del coraggio che trionfano sulla bruta violenza. Un parallelismo metaforico di chiara interpretazione, un segno di speranza in questo particolare momento storico: l’uomo contro il mastodontico nemico invisibile trionferà, in un “Nuovo Rinascimento” anche grazie alla potenza dell’Arte.
____________
Castiglione Cinema, organizzato dall'Ente dello spettacolo e dal Comune di Castiglione del Lago, si svolgerà nei giorni 17,18 e 19 giugno a Castiglione del Lago e Perugia.

Gli appuntamenti con i protagonisti del mondo del cinema e della cultura, si terranno secondo il programma di incontri, prenotabili gratuitamente sul sito www.castiglionecinema.com.
Durante Castiglione Cinema verranno esposte nel centro della città di Castiglione a partire dal 17 fino al 20 giugno, 3 installazioni parte della mostra “ARTS WANT TO REBORN”, a cura di Stefania Vichi, Massimiliano Donnari in arte Mamo e Alessandro Marrone.

Ph: ELISA NOCENTINI