BACCO:

è una divinità della religione romana, il suo nome lo si deve all'appellativo greco Βάκχος (Bákkhos),  figlio di Giove e della mortale Semele è nato come un semidio ma è stato promosso a divinità da Giove per aver inventato il vino. Dio del vino e della vendemmia, nonché del piacere dei sensi e del divertimento, veniva celebrato con il culto del "Baccanale" festa orgiastica divenuta in un secondo momento propiziatoria degli dei in occasione della semina e della raccolta delle messi. Il Dio nelle rappresentazioni pittoriche e scultoree viene raffigurato spesso come un uomo col capo cinto di pampini, non magro né muscoloso: solitamente ebbro, spesso in mano ha una coppa di vino o il tirso

Nell'opera, il Dio del vino, è proposto nei colori dell’uva, richiamando gli intrecci dei canestri di vite e il chicco d’uva. La sua fraintendibile forma richiama i “Baccanali”, feste dell’antica Roma dedicate a Bacco, rappresentate più e più volte nella storia dell’arte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now