GIOVE: 

è la suprema divinità del Pantheon, ed è il padre degli Dei. Dio del cielo, presiede i mutamenti atmosferici. È sposato con la dea Giunone, che però tradisce con numerose fanciulle divine e mortali. Nelle rappresentazioni pittoriche e scultoree viene rappresentato insieme a elementi come il fulmine (la folgore), lo scettro, il toro, l'aquila e la quercia, ed è caratterizzato da folta barba, capelli lunghi coronati d’alloro, torso nudo e mantello sulle gambe. Numerosi sono i miti rappresentati anche in cicli pittorici.

Nella scultura viene ricordato il fulmine che Giove scaglia con tutta la sua potenza,  metre la pittoscultura blu ricorda un cielo impetuoso pronto a dispiegare un forte temporale.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now